Richiedi
Prenota
Richiedi informazioni

Richiedi disponibilità

Nome e Cognome*
Telefono
Messaggio

Verifica la disponibilità
Categoria
  • Percorsi d'arte

    Disseminate nei percorsi d’arte del Su Gologone, raccontano la nobile e profonda tradizione di questa terra.

    Importanti opere dei più grandi artisti sardi del Novecento e preziose raccolte di tessuti, di quadri, di ceramiche e di arredi.

  • Libreria

    Sempre aperta, vi si può sostare quanto si desidera.

    Arredata con collezioni di cestini e utensili antichi del territorio, raccoglie i libri dedicati alla cultura, all’arte, alla storia, alla geografia, alla tradizione e alla cucina della Sardegna.

  • La cantina

    Ha una bella esposizione di utensili e oggetti di uso quotidiano dello scorso secolo.

    Anche qui, si organizzano degustazioni e cene

  • La vineria

    Un tavolo da 12 posti e i suoi sgabelli in sughero poggiano direttamente sulla roccia.

    Tutto qui è realizzato e decorato con materiali del passato, dagli utensili da cantina al cotto del pavimento, fino alle travi in ginepro.

  • Lezioni di cucina

    Le nostre lezioni di cucina danno l'opportunità di imparare direttamente famose ricette e consigli culinari dei piatti casalinghi della Barbagia.

    Le donne sarde se le tramandano di generazione in generazione e noi non vediamo l'ora di trasmettervi la loro passione per la cucina.

  • Il percorso delle erbe

    Ogni erba ha il suo nome ben scritto in italiano, sardo e latino sulla targhetta piantata accanto a lei.

    Scegliete quelle che amate di più o che vi incuriosiscono e bevetene l’infuso, magari nella terrazza dell’orto o al bar del Tablao. …E il relax è assicurato.

  • La champagnoteque

    Uno spazio intimo, riservato, accanto al Bar Tablao. 

    Bollicine francesi ma anche nazionali, abbinate a prosciutto, fragole e specialità locali.

  • Giardino di Tex Willer

    Il Giardino è dedicato ad Aurelio Galleppini, il disegnatore di origine sarda di Tex Willer.

    Galep non uscì mai dall’Italia, ma si ispirò, per i suoi paesaggi, alle rocce e alle pietre bianche carsiche di questa zona, così simili ai deserti del Far West.

Sito realizzato con finanziamenti dell'Unione Europea e con il supporto della Regione Autonoma della Sardegna.
SUGOLOGONE.iT